MAME32 e ROMs

 

Questi sono gli arcade che mi hanno appassionato nei bei tempi andati.

schede inserite al 30.11.2012: centoventisei

1941:

COUNTER ATTACK

 

1990

 

Capcom

 

pagina dei video

 per questo arcade

1941.zip - 1.389,77 KB

Questo arcade del tipo "sparatutto a scorrimento" è il quarto capitolo della serie  iniziata con 1941. L'ambientazione è nel Pacifico nell'anno 1941; ma a parte questo riferimento cronologico, c'è di tutto e di più: aerei, navi, sommergibili, fortezze volanti, ecc. ecc. Il giocatore, ma anche i giocatori visto che si può giocare insieme, possono scegliere o un Lockheed P-38J Lightning oppure un de Havilland DH.98 Mosquito, due aerei da combattimento britannici al tempo della Seconda guerra mondiale. Un giocatore ha solo una vita, ma può sopportare tre colpi. La "supermossa" che permette di distruggere tutt'intorno è una virata a 360°, ma questa costa come un colpo contro. Ovviamente potete potenziare lo sparo prendendo dei bonus appositi. Personalmente non ci ho giocato molto; preferivo altri arcade tipo Raiden o anche Galaga.

ACROBATIC

DOG-FIGHT

 

1984

 

Technos Japan

 

pagina con video

dell'arcade

dogfgt.zip - 88,58 KB

Questo arcade mi rammenta gli anni delle medie e quindi tanto tanto tempo fa. Il pilota di questo aereo da combattimento deve abbattere gli avversari se non vuole rimanere ben presto senza carburante. Ulteriori difficoltà insorgono quando l'aereo viene colpito: fa fumera, consuma di più e diventa poco governabile. Nel caso di abbandono del mezzo potete usare il paracadute (se l'avete ancora) oppure tentare di saltare su un altro aeroplano. Ma attenzione: se sbagliate, lo spiaccicamento al suolo è assicurato.

AERO FIGHTERS 2

(SONIC WINGS 2)

 

1994

 

Video System Co.

 

pagina con video

dell'arcade

sonicwi2.zip - 5,33 MB

Ecco uno "sparatutto" che fa tappa in varie città del mondo. Si possono scegliere diversi tipi d'aereo guidati da piloti umani e non. Io ho sempre scelto il delfino poiché il suo aereo dissemina dei "cosi" che neutralizzano gli spari dei nemici. Quando completate tutti i livelli, il gioco ricomincia da capo; ma è molto molto più difficile.

ALIENS

 

1990

 

Konami

 

pagina con video

dell'arcade

aliens.zip - 1,45 MB

Questo gioco è ispirato al film “Aliens - scontro finale” (1986). I nemici sono numerosi, viscidi e repellenti sempre nella stessa sequenza. Ad ogni fine livello, c'è un alieno poco amichevole da distruggere. Forse questo gioco è un po' schematico, ma ha una buona grafica.

ALIEN VS.

PREDATOR

 

1994

 

Capcom

 

avsp.zip - 10,09 MB

In questo gioco si può scegliere di essere: un Predator "cacciatore", un ramarro "guerriero", un soldato mezzo robot o una donna che mena da matti. I nemici sono gli insetti viscidi, immondi della specie Alien. Nel 2004 è uscito anche l'omonimo film.

Altered Beast

 

 

1988

 

Sega

 

altbeast.zip - 828,99 KB

In questo arcade, che è possibile giocare pure in doppio, potrete diventare delle bestie tipo lupi mannari, draghi volanti, orsi ecc. ecc. Prendendo un "bonus", il vostro omino diventa palestrato; poi si trasforma per l'appunto in bestia. I nemici sono molti e variegati; i livelli si fanno via via più difficili. La nemesi, un certo Neff, ad ogni fine livello assume forme sempre più orripilanti. Nonostante ci buttassi chili e chili di monete da 200 lire eheheh.

ARKANOID

 

1986

 

Snap

 

 

clicca su questa riga per giocarci on-line

arkanoid.zip - 70,44 KB

Che dire di questo gioco, rifacimento del mitico Breakout? Sinceramente non ci andavo pazzo per tanti motivi; difatti andavo avanti pochi schemi e finivo per farmi passare la pallina oltre la linea da "presidiare". Oltre i strani oggetti che vagano per lo schermo con il solo intento di deviare in maniera imprevedibile la pallina, vorrei ricordare i vari power-up dai mattoncini distrutti. Il mio preferito era quello che armava la "base" e gli permetteva di fare piazza pulita dei maledetti mattoncini eheheh.

ASTERIX

 

1992

 

Konami

 

asterix.zip - 3,54 MB

A questo arcade sul celebre fumetto francese del 1959 non ci ho giocato spesso però era divertente. Potevate scegliere il piccolo ma veloce Asterix oppure il suo amico panciuto e forzuto Obelix; ovviamente si poteva giocare in coppia. Rammento che quando uno dei due personaggi prendeva la pozione del druido Panoramix non ce ne è più per nessuno!

BAD LANDS

 

1989

 

Atari

 

badlands.zip - 356,27 KB

Questo arcade era davvero spettacolare, specie se giocato in due. Infatti con un po' di reciproca collaborazione, moltissime chiavi inglesi e tanti missili (per domare la macchina) si poteva giocare per delle ore di seguito senza rimbucare.

BANK PANIC

 

1984

 

Sega

 

 

clicca su questa riga per giocarci on-line

bankp.zip - 66,46 KB

Qui siete uno sceriffo(?) che deve sorvegliare dodici porte d'ingresso ad una banca. Ne vedrete tre insieme da cui possono entrare risparmiatori/ici, ma anche dei furfanti con la pistola pronta a sparare. Dovrete essere veloci e precisi nello sparare ai "cattivi" piuttosto che ai "buoni". Dopo qualche livello potreste andare nei matti e sparare al primo che entra...

BATTLANTIS

 

1987

 

Konami

 

battlnts.zip - 223,7 KB

Questo sparatutto è simile come filosofia di gioco a Galaca, qui invece di un'astronave sarete un guerriero che spara a dei nemici. Questi schierati in plotoni si avvicinano pian pian spostandosi da destra verso sinistra. Sarete protetti da varie barriere che però si distruggeranno con colpi degli avversari. Ogni tanto passerà un tizio in carretto — che invece di vendere gelati — vi darà un'arma eheheh. Ricordate: quando un nemico sarà montato sul muro, se non avete lo sparo di lato, sarete del gatto... Naturalmente questo gioco con l'avanzare degli schemi diventa un bordello assurdo.

BIG STRIKER

 

1992

 

Jaleco

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

bigstrik.zip - 821,48 KB

Questo arcade di calcio appare un po' "grezzo" e con una giocabilità non molto all'altezza; ma è il terzo pulsante a riservare delle sorprese: infatti premendolo quando il giocatore ha la palla al piede si può fare una finta per superare l'avversario oppure la rovesciata (se si cerca di tirare in porta). Ovviamente non si possono fare questi lacchezzi a ripetizione, ma deve passare un certo tempo. Proprio riguardo questi c'è da precisare che non viene osservato nemmeno un secondo di recupero: quando il countdown è zero la partita termina. Curioso è il fatto che un paio di partite vengono giocate sotto una pioggia battente.

BLACK TIGER

 

1987

 

Capcom

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

blktiger.zip - 330,39 KB

Questo videogioco era uno dei miei preferiti. Infatti quando ci si prende la mano si riesce a comprare tutto, indossare la massima armatura, potenziare lo sparo, accumulare migliaia di crediti giocandoci delle ore. I nemici sono di molteplici forma ed entità (anche diabolica); alcuni di loro spuntano continuamente se non andate avanti.  Attenzione allo schema finale: è un labirinto dove gli schemi sembrano essere sempre i soliti come in un incubo. Se non trovate il percorso giusto vi dissolverete in scheletro con l'esaurimento del tempo a disposizione.

BLOOD BROS.

 

1990

 

Tad Corporation

 

bloodbroa.zip - 92,69 KB

Questo arcade è un “Cabal” in versione western: nei panni di un pistolero (e se giocate in due anche di un indiano) dovrete uccidere i nemici che vi spunteranno da tutte le parti. Potrete fare punti ed ottenere bombe distruggendo il distruggibile; se sparate sulla lattina avrete solo punti, invece colpendo il maiale avrete armi più potenti. Come in “Cabal”, potete evitare i proiettili saltando più o meno lontano; quando siete nelle beghe e vi manca poco alla fine dello schema sparate bombe ai nemici più "grossi" così sarete salvati anche se nel frattempo vi beccano.

BUBBLE BOBBLE

 

1986

 

Taito

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

bublbobl.zip - 179,51 KB

Quando una partita costava qualche centinaio di ricche lire, a questo mitico "giochino delle bolle" ci avrò buttato una tonnellata di monete da 100. A me piaceva il draghetto azzurro che invitava il secondo giocatore con un cartello. Una volta un mio amico chiese aiuto in uno schema incasinato, ma ormai ero <<morto>> e al massimo potevo aiutarlo <<dando il cartello in testa ai nemici>> eheheh. A parte le battute, vi rammento che se traccheggiate troppo appare la stramaledetta ‘balena’. Questo scheletro fantasma(?) di beluga purtroppo non ha l'indole benigna della balena Giuseppina: infatti avanza sempre più veloce verso uno dei due draghetti finchè... I "nemici" all'inizio sono abbastanza tordi, ma nel proseguo degli schemi diventano sempre cazzuti. Si dice che prendendo il teschio appaia una cometa che porterebbe al 100 ed ultimo livello. Personalmente l'ho vista passare solo una volta tipo cometa di Halley eheheh.

BUBBLE BOBBLE II

(Bubble Symphony)

 

1994

 

Taito

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

bublbob2.zip - 4,72 MB

Nel continuo del gioco precedente si può scegliere fra quattro draghetti i quali hanno caratteristiche differenti. Come difficoltà è più o meno simile al primo. Fra i "mostri" di fine livello [[boss] rammento Manuke, una paffuta ragazza stile Sayo-chan. Ad essere rigorosi, costei sarebbe una creatura della mitologia nipponica: un tanuki. Infatti iddo si può trasformare in qualunque cosa, nella fattispecie altri nemici dei draghetti. Costoro sono alquanto: sonde, ninja, tegami, balene, ecc. ecc. Ovviamente più si avanza negli schemi e più i rivali diventano inquieti, veloci e malvagi.

CABAL

 

1988

 

Tad Corporation

 

cabal.zip - 517,24 KB

In questo "sparatutto" un èmulo di Rambo dovrà fronteggiare attacchi multipli (e di molteplice natura). Quando colpirete lo "sfasciabile" otterrete punti, armi, bombe a mano. I proiettili dei soldati nemici e dei carri armati si possono distruggere o schivare con una capriola, lunga o corta. Ad ogni schema apparirà un tizio in grigio che schiverà i vostri proiettili e vi così per simpatia. Se lo beccate nel giusto modo verranno i barellieri (della Croce?); voi sparategli addosso senza remore che sarete ricompensati... Nota: gli schemi finali sono un vero e proprio macello, se volete superarli dovrete buttare bombe a iosa o sparare sullo "sfasciabile"; altrimenti vi troverete a fronteggiare una miriadi di soldati, aerei, mezzi blindati, elicotteri, aerei, ecc. ecc.

CADILLACS

AND DINOSAURES

 

1993

 

Capcom

 

dino.zip - 3,94 MB

In questo "picchiaduro" della Capcom si possono utilizzare molte armi, i "mostri" a fine livello sono di una difficoltà esponenziale, la grafica è abbastanza curata. I personaggi da scegliere sono quattro: un giovane piazzato, un uomo di colore, un "armadio a muro" ed una donna agile e procace. Mi raccomando seguite l'antico adagio: <<Non noiare il dinosauro che dorme...>> eheheh.

CAPTAIN

COMMANDO

 

1991

 

Capcom

 

captcomm.zip - 2,42 MB

Questo videogioco è molto simile al precedente, ma i personaggi sono più vari con un sacco di "mosse". Si possono utilizzare molte armi, i nemici arrivano a frotte e sono variegati (vedi il virago-cyborg che ti smarimette). Anche i "mostri" di fine livello sono particolari. Fra tutti, segnalo: il "ramarro" armato di fiocina e Yamato a cui non piange il cuore dividerti in due. Era uno spettacolo giocarci in quattro contemporaneamente: altro che mattanza di Favignana.

CARRIER AIR WING

 

1990

 

Capcom

 

cawing.zip - 1,37 MB

Ricordo che questo arcade mi ha appassionato da matti: io e il mio amico Mauro ci abbiamo giocato delle ore e siamo riusciti a finirlo più volte. Abbiamo dotato i nostri caccia di armi sempre più potenti (tipo gli spari a ventaglio e le bombe incendiarie) ma anche  di una discreta autonomia (che calava ogni volta si veniva colpiti). Ad inizio missione un ufficiale tipo Sean Connery spiegava tutto, naturalmente in inglese... che per noi era come l'aramaico eheheh.  

CAVEMAN NINJA

 

1991

 

Data East

Corporation

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

cninja.zip - 2,23 MB

Se vi è piaciuto Wonder Boy allora dovreste aver giocato a questo arcade che è molto simile. Tutto però è ambientato nella preistoria: siete dei cavernicoli, lotterete contro i dinosauri e gli pterodattili a colpi di clava. Lo scopo del gioco è quello di recuperare la vostra donna rapite da dei cavernicoli. Ci ho giocato spesso, ma non l'ho mai finito; comunque ricordo alcuni boss finali: una pianta carnivora gigante ed un serpentone titanico.

CHEQUERED FLAG

 

1988

 

Konami

 

chqflag.zip - 1316,68 KB

Con questo arcade mi sono appassionato all'automobilismo e poi anche alla F1. Per quei tempi, si ragione del 1988-89, il gioco era alquanto realistico: poteva piovere, se picchiavi si danneggiavano i vari componenti e quindi era più difficile guidare la macchina. Quando questa era davvero messa male (tipo le fiamme che si sprigionavano dal motore) si poteva correre ai box. In un batter d'occhio i meccanici cambiavano le gomme e riparavano i danni. Ovviamente quando la vostra monoposto era un tizzone ci voleva un po' più di tempo. Avanzando negli schemi, e quindi completandoli nel tempo a disposizione, si arrivava a guidare anche una F1!

CHOPLIFTER

 

1985

 

Sega

 

choplift.zip - 134,98 KB

A bordo di un elicottero da guerra dovete recuperare dei prigionieri dai campi nemici e portarli alla base di partenza. Ovviamente la missione è ardua poiché caccia, carri armati, lanciarazzi cercheranno di colpirvi. Il territorio è alquanto ostile visto che è disseminato da batterie anti-aeree che vi spareranno a meno che non le distruggiate. Per superare il livello dovete riportare alla base almeno 20 prigionieri. Dimenticavo: la benzina non è infinita... P.S. fate veloce per ogni recupero sennò vi circonderanno e allora saranno davvero cazzi.

COMBAT SCHOOL

 

1988

 

Konami

 

combatsc.zip - 520,22 KB

In questo arcade siete una recluta che in un OCS cerca di diventare un marine. Ovviamente c'è un inflessibile "istruttore" — tipo il sergente maggiore Hartman — che farà selezione poiché non tutti possono far parte del <<beneamato corpo>>. Le otto prove, di cui alcune contro un'altra recluta (il computer), mica sono certo una passeggiata di salute. Basta fallire una di queste e si è belle che stiacciati. Per la cronaca, dopo la promozione ci sarà la "prova del fuoco"; sennò che marine sareste?

CONTRA

 

1987

 

Konami

 

contra.zip - 379,39 KB

In questo arcade potete indossare i panni di un clone di Commando o di Rambo; ovviamente non di entrambi eheheh. A parte gli scherzi, questo è uno dei primi sparatutto dove si può "cooperare" insieme contro i nemici. Lo schema è sempre il solito: si può potenziare lo sparo, accumulare artifizi esplosivi e si muore con un solo colpo avversario in qualunque parte del corpo.

CITY CONNECTION

 

1985

 

Jaleco

 

citycon.zip - 109,82 KB

In questo gioco guidate una specie di Y10 su piattaforme e dovrete colorarle tutte con il vostro passaggio. Naturalmente ci sono altri veicoli (macchine della polizia, ambulanze, taxi, carr'attrezzi) che vi ostacoleranno. Voi potete saltarli, cambiare direzione di marcia oppure sparargli per farli andare in testa coda. Se li toccate schiantate e se travolgete il gatto con la bandiera perdete ugualmente una vita. Ricordo che questo gioco diventava un bordello quando, per colmare l'ultimo tratto non colorato, si doveva schivare una decina di avversari. Quante imprecazioni se beccavo il micio... 

CIRCUS CHARLIE

 

1984

 

Konami

 

circuscc.zip - 31,18 KB

In questo arcade dei bei tempi andati dovrete guidare il clown Charlie nei vari numeri da circo. I sei livelli ovviamente sono di difficoltà crescente. Ricordo che a questo videogioco ero, ed immagino sia ancora, una schiappa. Quindi collezionavo ricche figure di merda, tante quanto le "vite" a disposizione eheheh.

CRIME FIGHTERS

 

1989

 

Konami

 

crimfght.zip - 903,19 KB

Questo videogioco non è molto curato nella grafica, ma è molto violento. I nemici sono sempre nella solita sequenza e picchiano come ossessi. Fra i più duri segnalo: l'emulo di Bruce Lee, il tanghero barbuto e una specie di Fonzie che si pettina e accoltella. Invece fra i boss di fine livello spiccano: un clone di Freddy, un emulo di Tyson, un tizio con la motosega e l'elegante "mostro" finale che arriva in Mercedes.

CROSSBOW

 

1983

 

Exidi

 

crossbow.zip - 279,35 KB

Non ci ho  giocato molto perchè avevo una scarsa mira e così i personaggi che attraversavano gli schemi venivano sistematicamente uccisi da nemici e avversità varie (tipo una pietra che cade, un fulmine dal cielo, ecc. ecc.). Infatti lo scopo è quello di proteggere a colpi di arma da fuoco dei tizi che compiono un particolare tragitto. Da questo shooter sono "nati" i più famosi Operation Wolf e Time Crisis. Tornando a Crossbow, lo schema del vulcano in eruzione metteva  a dura prova i riflessi per i lapilli cadenti sui viandanti. Ovviamente quando l'ultimo di questi è incenerito, il gioco termina. A me sono rimasti in mente i versi orripilanti che si sentono negli schemi "stregati" e nella giunga. Non a caso questo videogioco è stato il primo con audio e musica completamente digitalizzati (era il 1983).

CRUSH ROLLER

 

1981

 

Kural Samno Electric

 

crush.zip - 17,59 KB

Lo scopo di questo gioco è quello di far colorare allo straccio tutto lo schema; naturalmente degli nemici ve lo impediranno. L'unico modo per sopprimerli è quello di portarli nel corridoio dove c'è una specie di telaio. Ma all'improvviso dai loro "settori" partano un uccellino, un gatto, un topolino, un automobilista che inevitabilmente sporcheranno i tratti che avrete già pulito e colorato... mannaggia!

DIE HARD ARCADE

 

1996

 

Sega

 

diehard.zip - 6,85 MB

Questo "picchiaduro" a scorrimento prende sì il nome della saga dei film con Bruce Wills, ma ha pochissimi punti in comune. Potete scegliere due personaggi cazzuti, un uomo (Bruno Delinger) o una donna (Cindy Holiday), che devono salvare la figlia del Presidente, rapita da dei terroristi. Il gioco ha una grafica 3D, un po' "grezza" ma comunque innovativa; le regole sono le solite: i colpi nemici levano energia, le armi da fuoco necessitano di munizioni (non infinite), quando siete morti dovete rimbucare. Questo arcade non mi entusiasmò, preferivo “Double Dragon”, “Vendetta” e compagnia bella...

DONKEY KONG

 

1981

 

Nintendo of America

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

dkong.zip - 22,3 KB

Per chi ha giocato agli arcade fin da quando sono usciti nei primi anni 80 non penso che ci sia bisogno di presentazioni. Siete Mario che deve liberare la sua bella rapita dal gorilla Donkey Kong. Solo nel primo schema lo scimmione vi insidierà lanciandovi dei barili; negli altri quattro i vostri nemici saranno delle fiamme vaganti. Solo con un martello (a tempo) potete stiacciarle, ma il consiglio è quello di finire lo schema perchè si riformano e aumentano a vista d'occhio. Il gioco una volta finito, riparte dal primo schema; ma ovviamente è tutto più difficile.

DOUBLE DRAGON

 

 

1987

 

Techons Japan

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

ddragon.zip - 522,39 KB

Questo videogioco è stato uno dei primi "picchiaduro", forse quello per eccellenza. I nemici non sono molti ed arrivano sempre nella stessa sequenza. Fra loro segnalerei: la bionda in tuta fucsia con la frusta, il bestione tipo Baracus che mena "calcioni chiodati" e il tizio con la mazza da baseball. Con una certa abilità si può vincere una vita e arrivare in fondo. Mitico il cattivo barbuto nello schema fine: non gli batte il cuore a spararti se ti vede alla "giusta" distanza.

DOUBLE DRAGON II:

THE REVENGE

 

1988

 

Techons Japan

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

ddragon2.zip - 739,01 KB

Al continuo del arcade precedente no ci ho giocato molto forse perchè mi piaceva più il primo capitolo della saga. Comunque i personaggi erano gli stessi ma con delle "mosse" nuove (tipo il calcio rotante). Ovviamente i nemici ed i boss di fine livello erano più tosti, di cui alcuni morivano solo dopo un paio di volte... Il finale era alquanto dark: combattere contro la propria anima-nemesi! Ciò comportava l'inevitabile imbucare di varie migliaia di lire in monetine...

DRAGON BUSTER

 

1984

 

Namco

 

drgnbstr.zip - 58,91 KB

Di questo arcade mi ricordo davvero poco anche perchè ci ho giocato quando avevo una decina d'anni. Lo scopo è quello di finire gli schemi eliminando nemici vari (pipistrelli, draghi, mortesecche) a colpi di spada.

DYNABLASTER

(BOMBER MAN)

 

1991

 

Irem

 

dynablst.zip - 371,63 KB

In questo videogioco sarete un robottino che seminando bombe deve distruggere i nemici che infestano gli schemi (e vogliono fare altrettanto con voi). Ma state attenti: in un attimo di distrazione potete "incastrarvi" con le vostre stesse bombe oppure rimanere vittima dell'esplosioni (anche le vostre).

EMPIRE CITY: 1931

 

1986

 

Seibu Kaihatsu

 

empcity.zip - 227,63 KB

In questo "sparatutto" siete un gangster che deve uccidere i nemici nella New York del 1931. Spostando il mirino perlustrerete una ristretta area; se siete "adocchiati" da un nemico sarete avvertiti. A quel potete difendervi ma non per molto perchè se siete sotto tiro avete pochi secondi per non essere uccisi. Inoltre c'è il tempo che passa e quando finisce (le barre a fondo schema) dovrebbe accadere qualcosa di poco piacevole...

Exciting Soccer

 

1983

 

Alpha Denshi Co.

 

exctsccr.zip - 58,17 KB

Avrò avuto una decina d'anni quando ho giocato per la prima volta a questo arcade sul calcio. Le squadre sono solo sei e le formazioni sono composte da 7 giocatori; dopotutto il ‘calcio a 7’ esiste dal 1930, e sicuramente non l'hanno inventato i giapponesi . ES è sì molto "arcaico", però ricordo una buona giocabilità. L'arbitro (il computer) dà il fischio d'inizio, fine, assegna le rimesse ed i calci d'angolo. Se riuscite a battere le altre cinque squadre con un nuovo ciclo, ma incasinato al cubo...

EXERION

 

1983

 

Jaleco

 

exerion.zip - 38,22 KB

Questo gioco è stato uno dei primi "sparatutto", una vera chicca. Per mettersi da parte i colpi per lo sparo a mitragliatrice bisogna finirsi l'articolazioni della dita. Infatti le "munizioni" si accumulano colpendo i nemici. I rivali sono una marea, ognuno con le sue peculiarità Spettacolari e inquietanti, gli uccelli giganti quando arrivano in picchiata.

F-1 DREAM

 

1988

 

Capcom

f1dream.zip - 331,51 KB

Di questo arcade sul rutilante mondo delle F1 non ricordo molto, forse perchè le macchine da corsa non mi hanno mai entusiasmato. Rammento che la monoposto si guidava con la manopola e per il gas bisognava tenere premuto un pulsante. C'era anche il turbo, ma prima bisognava raggiungere una certa accelerazione. Come nelle gare di velocità, bisogna vedersela con gli avversari e sopratutto con il tempo che passa inesorabile. In schemi successivi c'è la possibilità di fare anche i pit-stop, ma io raramente superavo il primo...

FIGHTING ROLLER

 

1983

 

Kaneko

 

fightrol.zip - 46,81 KB

In questo arcade dei bei tempi andati siete un roller che "corre" su strade irte d'ostacoli con lo scopo di non cadere. Per rendere più difficile questo obbiettivo primario dai lati della strada arrivano pattinando due nemici che si affiancano e cercando di farti cadere. Il vostro personaggio può saltare e menare le mani. Questo è il poco che ricordo; dopotutto ci ho giocato quando avevo circa dieci anni.

FINAL FIGHT

 

1989

 

Capcom

 

ffight.zip - 1,38 MB

Questo videogioco è un altro "picchiaduro" della Capcom, molto curato con dei nemici veramente tosti. Non mi ricordo molto di loro, ma rammento ancora uno dei "simpatici" e scarmigliati fratelli Andore, che ti prendono proprio per la gola... eheheh.

FOOTBALL CHAMP

 

1990

 

Taito Corporation

Japan

 

footchmp.zip - 1,91 MB

Ecco un giochino del calcio, semplice e bene fatto. Non ricordo di essere andato molto lontano, ma di botte ne ho tirate tante. L'importante è non farsi vedere dall'arbitro corpulento (e lento in tutti i sensi). Stranamente il direttore di gara esercita, in maniera fulminea anche la funzione di guardalinee. Però basta tirargli una pallonata e cade esamine come una pera cotta.

FROGGER

 

1981

 

Konami

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

frogger.zip - 15,71 KB

Lo scopo di questo arcade, veramente dei bei tempi andati, è quello di portare un granocchio [rana] verso una delle cinque "tane" dall'altra parte dello schema. L'insidie verso la salvezza sono molteplici e si distinguono in un'autostrada trafficata e un fiume con tronchi e insetti galleggianti. Entro un tempo determinato dovrete guidare la rana a piccoli salti; ma attenzione: ci sono n modi di morire...

GALAGA

 

1981

 

Namco

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

galaga.zip - 23,86 KB

Ricordo che i primi giochi di questo tipo avevano i tasti al posto della manopola e quindi si rischiava la deformazione delle falangi. Lo scopo di questo sparatutto "spaziale" è quello di distruggere i nemici insetti-alieni. Alcuni di loro possono catturare le navicelle, cioè noi medesimi. Se si riesce a recuperarne si possono affiancare (non se più di due). Una dritta: provate a lasciare svolazzare uno di quegli insetti sullo schermo finché...

GALS PANIC

 

1990

 

Keneko

 

galpanic.zip - 2,41 MB

Lo scopo di questo arcade è quello di "scoprire" le grazie di graziose — scusate il gioco di parole — fanciulle nipponiche. Ma ve lo impediranno, nell'ordine: un ragnolo immondo che dissemina ragnolini e ragnatele; un sole sorridente che a suo capriccio imita il ‘miracolo del Sole a Fatima’; una piramide girovagante che si scompone in varie forme geometriche. Vi do un paio di dritte: se racchiudete l'altro giocatore gli prenderete una vita; se "chiudete" porzioni troppo grandi perderete punti rischiando di vedere la donzella mutarsi in tegame. Inoltre c'è la beffa ulteriore di dover ripetere lo schema. Aggiungo che fra i vari nemici, odio particolarmente, il "Sole in miniatura". Questi prima di sprizzare faille fa un verso davvero odioso: «Ta!». 

GAUNTLET

 

1983

 

Atari

 

gauntlet.zip - 248,08 KB

A questo arcade ci giocavo solo nella sala giochi che c'era sulla Passeggiata a Viareggio. Rammento che si poteva scegliere un personaggio di quattro (guerriero, mago, elfo e valchiria) e naturalmente si poteva giocare in contemporanea con altri tre giocatori. Gli schemi a labirinto erano pieni di nemici fra cui una miriade di fantasmi "generati" da cumuli di ossa.  L'importante era non farsi mettere nel mezzo, evitare di aprire porte divisorie e scappare dalla Morte che levava la vita in un batter d'occhio. La collaborazione fra giocatori era essenziale per andare avanti.

GHOSTS 'N GOBLINS

 

 

1985

 

Capcom

 

gng.zip - 154,69 KB

Ecco il mitico giochino "degli zombi" come era chiamato dalle mie parti. Inizia facile e poi s'incasina velocemente; i nemici pur essendo nella solita sequenza danno subito filo da torcere. Dovete avere uno sparo buono e molto abilità sennò crepate anche al primo schema. Io non ho mai visto la fine, anche perché sono sempre stato una schiappa. Di solito "bastava" anche questo satanello, che se lo fate inalberare diventa bianco (dopotutto è già rosso di suo eheheh).

GHOULS'N GHOSTS

 

1988

 

Capcom

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

ghouls.zip - 1,54 MB

Questo arcade è praticamente il continuo del precedente o forse una versione "migliorata"; non l'ho mai capito. Ricordo che i pochi schemi che ho fatto sono simili al primo, ma molto più difficili. Chissà come terminerà... Comunque se proprio volete saperlo date un'occhiata qui.

 

G.I. JOE

 

1992

 

Konami

 

gijoe.zip - 3,9 MB

Questo arcade prende spunto dai fumetti (mai letti) e dalla serie animata della Marvel (mai vista), a sua volta basate da una "linea" prodotta dalla Hasbro. In questo sparatutto siete uno dei quattro personaggi e dovrete superare gli schemi nel solito modo: distruggere il distruttibile, uccidere i nemici, sconfiggere il boss di fine schema e naturalmente non farvi beccare sennò perderete una vita.

GOLDEN AXE

 

 

1989

 

Sega

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

goldnaxe.zip - 1,11 MB

Questo era uno degli arcade preferiti. La sequenza degli "schemi" (livelli) è complessa ed i nemici sono per così dire "assortiti": si va dall'irriducibile scheletro  con lo scudo, alla ghignante principessa, fino ai taglienti cavalieri in armatura ecc. Inoltre ricordo i due gemelli con il martello (ma senza falce) che te lo piantano addosso. Infine come non dimenticare l'"introverso" e palestrato cattivo finale che si chiama ‘Morte nera′?

GREEN BERET

 

1985

 

Konami

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

gberet.zip - 65,05 KB

In questo sparatutto, abbastanza elementare come grafica, siete un ‘Berretto′ che s'intrufola in una base nemica, all'apparenza russa. I nemici, brutti e cattivi dell'allora "oltre cortina", arrivano da tutte le parti e li potete uccidere con delle baionettate. L'unico modo di prendere armi più "adeguate" (lanciafiamme, bombe a mano, ecc.) è quello di ammazzare l'ufficiale in comando. Ricordo di averci giocato poche volte e puntualmente mi seccavano dopo un paio di schemi; però avevo sempre l'occasione di farli arrosto almeno una volta eheheh.

GUN.SMOKE

 

1985

 

Capcom

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

gunsmoke.zip - 236,82 KB

Ecco il mio videogioco per eccellenza: una volta arrivai in fondo senza "morire". Infatti conoscevo tutti gli schemi a memoria. Però nemmeno le dieci vite che accumulai servirono ad uccidere i tre fratelli finali. Infatti ne uccisi solo due. Lo schema degli indiani era il più incasinato. Un mio amico ci buttò 10.000 lire, ma non lo superò. A me invece bastò solo una partita.

KNUCKLE JOE

 

1985

 

Seibu Kaihatsu

 

kncljoe.zip - 126,38 KB

A questo arcade non mi sono dedicato più di tanto anche perchè non c'ero molto trombato (portato). Un mio coetaneo invece ci giocava ore filate senza imbucare accumulando un sacco di vite, medaglie e punti. È un picchiaduro ante litteram poco definito come grafica, ma molto difficile con il procedere degli schemi: i nemici sono sempre più numerosi, tosti e aggressivi.

KUNG-FU MASTER

 

1985

 

Irem

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

pc_kngfu.zip - 31,89 KB

In questo "picchiaduro" a scorrimento orizzontale sarete un maestro di Kung Fu vestito nel tipico keikogi che combatte i nemici disseminati in cinque piani della "casa del Diavolo". Ad ogni fine schema c'è un cattivone, il gergo boss. Alla fine — a cui non sono mai arrivato — il protagonista potrà riabbracciare la fidanzata Silvia. Naturalmente prima dovrà uccidere il "boss dei boss" che immagino sarà cazzutissimo eheheh. È un arcade semplice come fattura ma assai difficile perchè i nemici arrivano a frotte, ti "abbracciano" levandoti energia e non sono così tutti decorticati (vedi l'insidioso lanciatore di coltelli e il nano spregiosoTom Tom).

HARD DRIVIN'

 

1988

 

Atari

 

harddriv.zip - 525,38 KB

Come non ci si può ricordare di questo simulatore di guida? Per quegli anni era davvero avveniristico: grafica poligonale in 3D, abitacolo "avvolgente", cambio manuale o automatico, frizione, freno e gas come una macchina vera! Sinceramente non c'ero portato pur scegliendo il cambio automatico. I circuiti non sono molto reali, specie il "giro della morte" dove passavano anche dei Tir. Come in tutti i giochi di guida si doveva lottare con il tempo; giungere ai vari checkpoint ed al traguardo assegnava punti e tempo supplementare. Il replay degli incidenti era davvero uno spettacolo: di solito io mi stiattavo con il Tir che scendeva dal "giro della morte" oppure sfasciavo l'asse saltando il ponte levatoio eheheh.

HARD HEAD

 

1988

 

SunA

 

hardhead.zip - 133,49 KB

In questo gioco a "piattaforme" in orizzontale dallo stile fra il naïf e il kitsch sarete un bambino pelato in pigiama che ammazza i nemici e ottiene i punti da oggetti a craniate. I suoi avversari bislacchi (tipo l'indiano, il pescatore e altri esseri che non ricordo) possono essere temporaneamente bloccati in una bolla di sapone sparata con un patetico pistolino. Arrivati in cima allo schema ricadono e continuano i loro movimenti sempre uguali.  A suo tempo ho finito questo gioco varie volte. Ci vuole tanta pazienza, abilità e memoria seppure gli schemi siano sempre uguali; sennò "morirete" anche dieci volte di fila...

HOT CHASE

 

1988

 

Konami

 

hotchase.zip - 2,18 MB

Quando andavo in vacanza con i miei a Viareggio, sulla passeggiata in una delle due sala giochi c'era questo arcade. Credo proprio di averci buttato quintali di gettoni senza però mai arrivare in fondo. A bordo di una Porsche si scappa da un posto recintato e appena usciti si viene bersagliati da soldati, elicotteri, nemici vari. Lo scopo è quello di completare gli schemi nel tempo prefissato. Però credetemi: schiantarsi contro un albero o un bidone infuocato è più semplice di quello che si può pensare...

IKARI WARRIORS

 

1986

 

SNK

 

ikari.zip - 191,73 KB

Questo arcade è della serie "uno contro tutti" come Rambo. Il guerriero a torso nudo e bandana può sparare in tutte le direzioni e tira bombe verso i nemici che arrivano a frotte. L'avanzata negli schemi è resa pericolosa da mine e razzi che arrivano da chissà dove. Con un po' di rischio, e carburante, si può utilizzare anche un carro armato. Gli schemi si succedono in serie e sembrano non finire mai, a quanto ricordo non ci sono boss a fine livello. Peccato che le bombe rosse, quelle a deflagrazione tripla rispetto alle "normali", si possono prendere in un solo punto. Io mi sono vendicato di tante uccisioni subite utilizzando queste cheat... eheheh

ù

INDIANA JONES

AND THE TEMPLE
OF DOOM

 

1985

 

Atari

 

indytemp.zip - 332,41 KB

Questo videogioco è tratto dall'omonimo film del 1984. Ci sono molti schemi labirintici, con scivoli, serpenti, gallerie ecc. Indy fa tutto con la frusta e si possono accumulare molte vite. Sono arrivato tante volte allo schema finale, ma non sono mai riuscito a capire cosa bisognasse fare per finirlo. Infatti il principino con la bambola vudù — stramaledetto lui — mi faceva sempre stramazzare a terra e poi i pipistrelli facevano scempio di me, cioè Indy.

IRON HORSE

 

1986

 

Konami

 

ironhors.zip - 95,55 KB

In questo gioco siete un cowboy che armato di frusta ruba i tesori/soldi o prende nuove armi che sono nei vari schemi. Naturalmente ci sono dei nemici, forse dei "colleghi", che cercheranno di farvi secchi. Lo scopo è più o meno il solito di questi platform a scorrimento orizzontale: andare il avanti più possibile e/o totalizzare il maggior numero di punti.

JAIL BREAK

 

1986

 

Konami

 

jailbrek.zip - 67,56 KB

Qui indosserete l'uniforme di un poliziotto che armato di pistola deve contrastare dei pericolosi prigionieri evasi dalla prigione. Mentre sarete bersagliati dai malviventi — armati pure di molotov — dovrete cercare di non colpire dei civili sennò avrete delle grane, tipo perdere l'uso di nuove armi. Quando i nemici iniziano ad essere molti allora la possibilità che siate colpiti e quindi uccisi sale da 1 a 10...

JUNGLE KING

 

1982

 

Taito

 

junglek.zip - 42,5 KB

Con questo videogioco si va davvero indietro nel tempo e i miei ricordi si fanno un po' vaghi. A quanto rammento, siete un novello Tarzan che deve affrontare varie prove: salto fra le liane, nuotata in un lago con voraci coccodrilli (attenti a non finire il fiato), corsa su un costone ripido con caduta massi e... poi non ricordo davvero, scusatemi smile_2.

JUNGLER

 

1981

 

Konami

jungler.zip - 14,14 KB

Voi siete una specie di navetta che si muove nel mezzo di un labirinto e avete come avversari tre navette guidate dal computer. Le regole di questo arcade, semplice ma avvincente, sono poche: 1. sparando sui nemici gli toglierete un'unità (e viceversa anche per voi); 2. quando queste finiscono siete/sono morti; 3. scontrandovi con navette più lunghe di voi perderete una vita; 4. più avanzerete negli schemi e più aumenteranno le difficoltà.

LADY BUG

 

1981

 

Universal

 

ladybug.zip - 24,69 KB

Di questo giochino ricordo davvero poco (non a caso risale all'inizio degli anni Ottanta...); qui sarete una coccinella, immagino femmina, che tipo Pac Man deve mangiare dei fiorellini. Naturalmente ci sono dei nemici che girano per gli schemi. insetti per rimanere in tema. Agendo sui pannelli girevoli potete bloccarli temporaneamente anche perchè a forza di girare troveranno strade alternative. Il teschio è letale sia per la coccinella (voi) che per i nemici; lo scopo è quello di finire gli schemi mangiando tutti i fiorellini.

MAJOR TITLE

 

1990

 

Irem

majtitle.zip - 1316,68 KB

Questo è uno dei primi arcade sul golf; potete scegliere tre diversi personaggi con caratteristiche specifiche (tiro più potente, precisione migliore sul green, ecc.). Quando ci giocavo ricordo che prendevo il tizio brasiliano che tirava migole — colpi fortissimi stile Happy Gilmore/Adam Sandler nel film “Un tipo imprevedibile” (1996). Purtroppo in questo sport "virtuale", come nel minigolf nella realtà, sono negato: ricordo di aver collezionato vari triple bogey, cioè ben tre tiri sopra il par. Potevo fare anche di peggio, ma in questo gioco — almeno sul primo campo (par 2) — si viene promossi per pietà se non si mette in buca entro tre tiri oltre il par...

MARIO BROS.

 

1983

 

Nintendo

 

pc_mario.zip - 19,41 KB

Tutti rammentante Super Mario Bros, ma forse non tutti si ricordano del primo arcade, Mario Bros. (a sua volta spin-off di Donkey Kong). Qui per la prima volta fa la comparsa Luigi, il fratello di Mario, che come lui è un trombaio cioè un idraulico. Lo scopo di questo gioco è liberare gli schemi dai nemici, nella fattispecie tartarughe, granchi e falene. L'unico modo per levarseli di torno è quello di stordirli — con una capocciata data da sotto — e prenderli a calcioni. Nota: se non volete collaborare con l'altro giocatore potete gettarlo contro i nemici...

METAL SLUG

 

1996

 

Nazca

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

mslug.zip - 12,64 MB (*)

Ecco uno "sparatutto" di nuova generazione, con molta azione, un po' splatter, diverse armi e mezzi a disposizione. I livelli sono vari, progressivamente difficili cono nemici di fine schema sempre più tosti. Per finire questo gioco mi "svenai" in termini di monete da 500 lire. In questa versione si possono scegliere solo due personaggi.

METAL SLUG 2

 

1998

 

SNK

 

pagina dei video

per questo arcade

 

clicca su questa riga per giocarci online

mslug2.zip - 16,82 MB (*)

Ecco il continuo del gioco precedente con nuove armi, quattro personaggi, nuovi mezzi anche se bizzarri (vedi il cammello). La tematica degli schemi è varia e si spazia fra il deserto, la giungla, le città la campagna. I nemici arrivano a frotte, sparano come cecchini e non sono così scemi. Mi raccomando occhio a non diventare obesi sennò farete poca strada. Se giungete in fondo, troverete uno schema finale inedito. Sarete in una situazione grottesca, dove le regole degli "sparatutto" sono state cambiate...

METAL SLUG X

 

1999

 

SNK

 

pagina con video

dell'arcade

mslugx.zip - 27,49 MB (*) 

Questa è una riedizione del secondo capitolo. Sono state cambiati sia l'ordine degli schemi, che la disposizione dei bonus. Nello stile del gioco, c'è tanto da sparare e tanto da "imbucare"... 

MOON PATROL

 

1982

 

Irem

 

pagina con video

dell'arcade

mpatrol.zip - 14,91 KB

Chi non si ricorda questo giochino? Era uno dei più famosi e anche uno dei primi ad utilizzare tre pulsanti. Per superare i livelli era necessario imparare quando saltare, quando rallentare, quando sparare. Ricordo che al circolo vicino casa mia una partita costava solo 200 lire.

MOONWALKER

 

1990

 

Sega

 

pagina con video

dell'arcade

mwalkbl.zip - 222,58 KB

Questo arcade è la trasposizione "ludica" dell'omonimo film del 1988, interpretato da Michael Jackson. P.S. del 25.06.2009: oggi pomeriggio, ora di Los Angeles, Michael Jackson ha avuto un malore nella sua villa di Holmby Hills. Trasportato in coma al Ronald Reagan Medical Center è stato dichiarato morto qualche ora dopo, esattamente alle 14:26; avrebbe compiuto 51 anni il prossimo 29 Agosto. Non posso fare termini di paragone con il lungometraggio, che non ho mai visto e non credo che vedrò a meno di batter (forte) la testa. La "supermossa" è davvero particolare: tutti i nemici sullo schermo ballano sfrenati seguendo il ‘Re del Pop′ e poi stiantano. Naturalmente questi "superballetti" sono razionati e vanno quindi usati da ultimo e per forza.

MORTAL KOMBAT

 

1991

 

Midway

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

mk.zip - 5,26 MB

Chi non ha mai giocato a questo arcade? Innumerevoli sono i segreti, i "trucchi", le mosse che riguardano i personaggi. Spettacolare, e raccapricciante, è la fatality che il vincente può infliggere all'avversario sconfitto entro pochissimi secondi. Le modalità del gioco sono simili a quelle di “Street Fighter”: dopo aver combattuto contro i personaggi (anche contro il proprio alter ego) si prospetteranno tre schemi ardui, il cosiddetto endurance match. A me piaceva come personaggio Sub-Zero che "frizza" l'avversario.

MR. DO!

 

1982

 

Universal

 

mrdo.zip - 31,74 KB

Il ‘giochino delle ciliegie’, come si chiamava dalle mie parti, è davvero mitico e mi ricorda i bei tempi andati. Per andare avanti negli schemi ci vuole: destrezza, prontezza di riflessi, un polso snodabile e velocità di decisione quasi istantanea. I mostriciattoli nemici dopo pochi schemi diventano ipercinetici e "invasivi" poiché fanno gallerie in tutte le direzioni. Inoltre le mele che potete utilizzare per schiacciarli sono dislocate in posizioni lontane. Le regole del gioco le imparerete presto, il mio record personale è il 14° schema.

 

MR. DO'S CASTLE

 

1983

 

Universal

 

docastle.zip - 34,74 KB

Qui Mr. Do deve confrontarsi contro dei mostriciattoli su livelli a castello. È armato di un martello e può schiacciarli quando questi sono bloccati nelle buchette. Sarà dal 1987 che non ci rigioco e ricordo solo l'estrema difficoltà con cui si possono stiacciare i nemici negli schemi avanzati.

NEW RALLY X

 

1981

 

Namco

 

nrallyx.zip - 14,08 KB

A questo game mi rimase in mente per la mappa al lato dello schermo dove sono indicate le bandierine e le macchine nemiche. Lo scopo è quello di prendere tutte le bandierine nemici e benzina permettendo. L'unica arma che avrete a disposizione è una cortina di fumo che farà andare in testa coda le macchine avversarie. Però affumicarle vi costerà benzina e quando sarete a secco andrete a due pistoni e così...

 NINJA GAIDEN

 

1988

 

Tecmo

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

gaiden.zip - 185,89 KB

Ecco un ninja ‘Kamui′ in trasferta negli Usa. Il guerriero mena colpi e può usare la micidiale spada (per poco tempo però.  I nemici, poco arrendevoli fin dall'inizio, sono spesso in stile giapponese: ninja, samurai, lottatore di sumo e anche un Jason in jeans . Molto suggestiva la query per continuare: infatti il povero ninja incatenato su un tavolo verrà segato in due se non rigiocate entro dieci secondi. 

NIGHTMARE

IN THE DARK

 

2000

 

Eleven / Gavaking

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

nitd.zip - 17,05 MB

Questo platform ha la particolarità di essere stato sviluppato ad inizio anni Duemila sullo stile di “Snow Bros”, uscito ben dieci anni prima. Vestirete i panni lugubri di un becchino che a colpi di lanterna deve immobilizzare e poi uccidere i nemici. La giocabilità è immediata e nonostante che il tempo sia limitato potrete accumulare un sacco di punti. Ovviamente i nemici diventano sempre più veloci e difficili da distruggere (vedi i fantasmi). Dei boss di fine schema un Frankenstein davvero manesco.

OPERATION WOLF

 

1987

 

Taito Corporation

Japan

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

opwolf.zip - 864,12 KB

Gli sparatutto "su rotaia" non mi hanno interessato particolarmente. In sala giochi ci ho fatto poche partite; preferivo guardare gli altri giocare. Anni dopo ho avuto l'arcade su PC, ma ovviamente l'interesse è rimasto il solito. Di questo gioco segnalo l'ottima giocabilità, gli effetti sonori (i berci dei nemici, lo starnazzare delle galline e le grida dei ragazzini vaganti). Quando il "danno" subìto è vicino al limite si sente un sottofondo caratteristico. Bisogna sperare di trovare nuova energia o impegnarsi nel terminare la missione. Ma questa non finisce finchè non si uccidono i nemici a piedi e quelli "meccanici" (elicotteri/blindati ecc.). Quando il gioco viene completato riparte, ma ovviamente sarà incasinato al³...

PADDLE MANIA

 

1988

 

SNK

paddlema.zip - 282,6 KB

Di questo arcade non ci sono molte notizie in italiano e quindi proverò a dirvi qualcosa sui ricordi di quando ci giocavo io nei bei tempi andati. Qui sarete una biondina giocatrice di uno sport che è un misto fra tennis, ping pong e pelota. Infatti la pallina rimbalza sui muri senza mai toccare terra e deve essere buttata oltre la porta avversaria colpendola con una racchetta da ping-pong. I "nemici" sono vari e diventano via via più tosti e combattivi. Un aspetto particolare è che se date/prendete una pallinata forte farete cadere/cadrete; se poi la porta rimane sguarnita...

PANG

 

1989

 

Mitchell

 

pangb.zip - 180,94 KB

Lo scopo di questo gioco è quello di ridurre ai minimi termini le sfere che rimbalzano gioiose e letali. Negli ultimi schemi ci sono anche dei simpatici esagoni che girano per gli affari sua. Ogni colpo, divide questo oggetti raddoppiandoli; naturalmente se siete sfiorati perderete una vita. Potrete prendere una protezione, l'arma doppia, una specie di mitraglietta; ma anche la dinamite e allora sarete nella ‘merda’ infatti le sfere si divideranno in un batter d'occhio e solo la morte del tuo compagno di gioco potrà salvarti della serie mors tua vita mea.

PAPERBOY

 

1984

 

Atari

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

paperboy.zip - 272,66 KB

In questo arcade siete un paperboy, il ragazzo dei giornali, che pedalando deve lasciare — anzi lanciare — la carta stampata alle case degli abbonati. I livelli di difficoltà sono tre, ovviamente da quello facile all'incasinato. L'importante è beccare la casa perchè altrimenti nel giorno successivo ci sarà la disdetta. Quando avete collezionato tot disdette sarete licenziati e quindi il gioco terminerà. Lo stesso accadrà se avrete tot "incidenti": tipo essere arrotati da una macchina, buttati a terra da briachi o vicini incazzati, caduti in buche, morsi da cani, ecc. ecc.

PINBO

 

1984

 

Jaleco

pinbo.zip - 45,26 KB

Anche di questo arcade mi ricordo poco; dopotutto ci giocavo quando avevo una decina d'anni... Comunque rammento che come in ogni flipper che si rispetti lo scopo era quello di non far andare la palla in buca. In più c'era il tempo contro: infatti la “safety zone” si riduceva e così  gli esseri tondi potevano avvicinarsi sempre di più. Quando non c'era più la "zona di sicurezza" i cosi si mangiavano i flippers (le cosiddette "stecche") e quindi addio mare...

PITFALL II

 

1985

 

Sega

 

pitfall2.zip - 63,3 KB

Non lo sapevo, ma quando ci giocavo ero l'esploratore e cacciatore di tesori Pitfall Harry. In questo arcade dovrete passare in schemi orizzontali e contigui, per così dire. Infatti nello schema precedente ci sono dei ceppi in arrivo e in quello successivo un vulcano in eruzione con lapilli in caduta. Voi potrete solo saltare, e con attenzione; infatti quando cadete lo farete a mattone e magari potreste finire su uno scorpione che vaga per gli schemi inferiori. Sicuramente non l'ho finito nonostante i chili di monete da 100 lire eheheh

POLE POSITION

 

1982

 

Namco

 

polepos.zip - 71,16 KB

Ecco il giochino di F1 per eccellenza: una sola macchina, un circuito (quello del Fuji) e sempre in lotta contro il tempo. "La sua morte" era giocarci nel cabinet apposito. Li c'erano i pedali del gas e freno, la leva della marcia con due velocità [ow e high] e ovviamente lo sterzo che girava a 360°. Gli effetti erano già interessanti: la monoposto slittava in curva, faceva un rumore caratteristico quando toccava il cordolo e infine stiattava se tamponava un avversario oppure i cartelloni.

POPEYE

 

 

1982

 

Nintendo

 

popeye.zip - 39,76 KB

In questo gioco sarete il mitico Popeye/‘Braccio di Ferro’ che deve raccogliere i baci della sua amata Olivia per superare i vari schemi. Contro di lui/voi trameranno una strega sulla "classica" scopa, un avvoltoio e sopratutto Bruto, che per l'appunto,  cercherà di brutalizzarvi. Però se prendete la lattina degli spinaci per mezzo minuto non ce ne sarà per nessuno eheheh.

POWER INSTINCT 2

 

1994

 

Atlus

 

pwrinst2.zip - 14,55 MB

Questo "picchiaduro" ad incontri, è sì un ennesimo clone di SF, però offre una notevole carrellata di personaggi. Ognuno di questi ha le sue peculiarità, poteri particolari, "supermosse" e naturalmente punti deboli. Personalmente prendevo quella streghetta con scettro/martello gigante (Kurara Hananokoji) oppure la vecchia con la crocchia che mena da matti (Oshima Goketsuji).

PSYCHIC 5

 

1987

 

Jaleco

 

psychic5.zip - 138,29 KB

Questo gioco l'ho finito n volte, prendendo tutti i bonus, accumulando una decina di vite e facendo 2.300.000 punti. È molto carina l'idea di cambiare personaggio a seconda delle difficoltà dello schema da superare. Poi distruggere il diavolo con un martello, è anche "educativo" a suo modo. Tanto mica muore e poi se morisse chi lo piangerebbe?

PUZZLE BOBBLE

 

1994

 

Taito

 

pbobble.zip - 1.010,54 KB

Chi non ha mai giocato a questo arcade? Sinceramente non andavo matto per il draghetto che deve posizionare le bolle colorate nel giusto modo.  Per farle cadere bisogna creare gruppi dello stesso colore. Lo schema si ritiene superato quando non sono rimaste bolle. Ovviamente gli schemi diventano sempre più difficili e tanto per gradire il "soffitto" scende sempre in più in basso se non ci si sbriga...

RAINBOW ISLANDS

 

1987

 

Taito

 

rbisland.zip - 437,29 KB

Davvero non lo sapevo che questo "videogioco a piattaforme" fosse il seguito del mitico “Bubble Bobble”. Sinceramente ricordo poco degli omini che sarebbero la versione umana dei due draghetti Bub e Bob. I protagonisti si muovono nello schema "sparando" degli arcobaleni [rainbow per l'appunto]. Lo scopo è quello di arrivare in cima nel minor tempo possibile perchè altrimenti la marea sale sale e... smile_2.

RAIDEN

 

1987

 

Seibu Kaihatsu

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

raiden.zip - 869,63 KB

Ecco qui uno dei miei "sparatutto" preferiti, dove si può potenziare due diversi tipi di spari. I nemici sono tanti, piccoli e grandi e sparano come forsennati. Dal livello delle piramidi il gioco si fa incasinato. Quando sono finiti tutti gli schemi, il gioco ricomincia da capo... ma è incasinato al cubo!

RAMPAGE

 

1986

 

Midway

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

rampage.zip - 249,82 KB

Vi piacerebbe trasformarvi in: 1) lupo mannaro; 2) iguana repellente; 3) King Kong e sfasciare un quartiere cittadino? Bene con questo gioco potrete farlo, ma dovete stare attenti ai: cecchini, bombaroli, elicotteri ecc. Infatti con i loro colpi vi leveranno energia. Purtroppo neanche a far l'indigestione di esseri umani potrete recuperare tutte le forze. Quando la vostra energia arriverà a 0 farete una faccia stranita e da bestie immonde tornerete ad esseri umani (per di più nudi come bachi).

RAMPAGE:

WORLD TOUR

 

1997

 

Midway

 

rmpgwt.zip - 12,85 KB

Ecco l'evoluzione del videogioco precedente. Ci sono sempre i tre mostri immondi (e vandali), le regole sono più o meno le stesse e la grafica è notevolmente migliorata.

RAMPART

 

1990

 

Atari

 

rampart.zip - 904,92 KB

Ecco un gioco di guerra molto carino; voi dovete scegliere un castello, erigere delle mura e piazzare i cannoni. Vedrete che le navi nemiche non si faranno pregare per bombardarvi a tappeto. Purtroppo nei livelli avanzati le navi nemiche disseminano dei cosi invadenti ed immondi tipo blatte. Non ho mai finito questo gioco, indi i pirati mi davano sempre in pasto ai pescecani.

RASTAN

 

1987

 

Taito

 

rastan.zip - 510,83 KB

Di questo arcade ricordo pochissimo, sicuramente perchè c'ho giocato non tante volte. Tanto per darvi un'idea, siete un tizio muscolo tipo Conan che deve uccidere i nemici, di cui alcuni davvero orripilanti; lo scopo è quello di prendere la testa del drago alla fine di tutti gli schemi.

RYGAR

 

1986

 

Tecmo

 

rygar.zip - 226,07 KB

Questo arcade è caratterizzato da una serie di schemi più difficili causa moltitudine di nemici che arrivano da tutte le direzioni: dal basso (millepiedi rotolanti), dall'alto (demoni in planata o tizi gettati da draghi), da sinistra/destra (umanoidi e altri esseri non definibili e pochissimo amichevoli). La vostra arma sarà una sola, al massimo potete potenziarla. Anche questo gioco non l'ho finito nonostante decine di chili di monete da 200 lire...

ROAD RUNNER

 

1985

 

Atari

 

roadrunn.zip - 469,14 KB

In questo arcade stile Atari vestite i panni di Beep Beep e come nei famosi cartoni animati della WB dovete evitare di essere catturati da Wile E. Coyote. Infatti la nemesi di "roadrunner" è agguerrita e approfitta di ogni vostro errore. Il becchime per terra non va tralasciato perchè sennò dopo cinque dimenticanze perderete una vita.

ROBOCOP

 

1988

 

Data East

Corporation

 

robocop.zip - 393,59 KB

Ispirato al futuristico Robocop (1987), ha una grafica niente male, ci sono vari personaggi del film fra cui l'ottuso robot ED-209, il cattivo con il fucile galattico (non fatevi beccare) e il dirigente malvagio Dick Jones. Se fate l'en-plein alla prova di tiro avrete un bel pieno di energia. Il gioco con po' di pratica si può tranquillamente finire.

ROLLING THUNDER

 

1986

 

Namco

 

rthunder.zip - 340,1 KB

Purtroppo non ho giocato molte volte a questo arcade; però mi è rimasto in mente. Siete una specie di 007 che finché ha proiettili spara altrimenti mena. Ma i nemici, quasi tutti incappucciati, menano pure loro e si muovono veloci da una porta all'altra, saltano, scendono... Insomma più che si va avanti negli schemi il gioco diventa difficile, e anche per questo non l'ho mai finito.

SCRAMBLE

 

1981

 

Konami

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

scramble.zip - 15,24 KB

Anche questo arcade risale alla notte dei tempi, cioè primi anni Ottanta. Voi siete una navicella che spara e butta delle bombe verso il ballo; il vostro obiettivo è passare indenni per schemi che avanzano in orizzontale dove missili, dischi volanti e altri Ufo cercheranno di distruggervi. Il limite non è il tempo, ma il carburante (fuel) che vedrete consumarsi nella barra in basso. L'unico modo per rimpinguare il serbatoio è quello di distruggere depositi nemici. Ricordo di averci giocato con una certa passione, esercitando molto l'indice della mano destra (quello dello sparo). Purtroppo quei maledetti ufo alla fine mi beccavano sempre...

SHADOW FORCE

 

1993

 

Technos

 

shadfrce.zip - 4,87 KB

Questo è un altro gioco d'azione dove si possono scegliere quattro personaggi: un coyote rognoso, un robot con il nasone alla Cyrano, una guerriera con le spade ed un ninja — il mio preferito — con un bacchio, che ad essere precisi sarebbe un . Gli schemi sono diversi, le "mosse" a disposizione poche ma coreografiche, i nemici scorbutici e spesso non umani. Attenzione al "nostro" [boss] finale: è davvero diabolico...

SHADOW DANCER

 

1989

 

Sega

 

shdancer.zip - 1,56 MB

Questo è in pratica uno “Shinobi 2” dove siete un ‘ninja kamui′ che spara le "stelline" (shuriken) ed affetta i nemici con la shinobi to. Stavolta avrete un alleato, anzi il migliore amico dell'uomo e per che non dei ninja: il cane. Infatti di "serie" dall'inizio avrete un canone, di razza indistinta, che vi seguirà appunto come un cane abbaiando, scodinzolando e varie. Con l'opportuno comando (due tasti pigiato?) la bestia s'avventerà sul nemico immobilizzandolo; però dovrete ucciderlo in brevissimo tempo sennò il vostro cane sarà colpito e diventerà un cagnolino microscopico tipo criceto eheheh. Confesso che talvolta mi divertivo nel lanciare l'animale verso il tizio con il pugnale o quello con il fucile e... aspettavo (che cattivo!).

SHINOBI

 

 

1987

 

Sega

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

shinobi.zip - 461,51 KB

Ecco il mitico ninja che spara le "stelle" a tutto spiano. La spada, pardon katana, l'utilizza solo per affettare i nemici quando sono molto vicini. Gli schemi dei bonus sono assai frenetici: infatti contano molto i riflessi ed un incessante "sparo". I nemici arrivano sempre nella solita in sequenza; con l'avanzare del gioco compaiono ninja colorati, "uomini-ragnolo" e militari con il bazooka . Nonostante tonnellate di monete da 100 lire non l'ho mai terminato.

Skull&

Crossbones

 

1989

 

Atari

skullxbo.zip - 1.254,57 KB

In questo arcade vestite i panni di un pirata che con il prode pappagallo sulla spalla si getta in avventure da pirata, per l'appunto. La vostra arma è la spada e usandola potrete difendervi dai vari nemici e attaccarli. Nel corso del gioco ci sono bonus per riguadagnare l'energia persa. Ovviamente quando non ne avete più, la partita finisce. L'unica volta che ebbi modo di giocare a questo arcade fu a Cortina nel Febbraio 1991; da allora non l'ho più visto nemmeno in sala giochi.

SLY SPY

 

1989

 

Data East USA

 

skyspy.zip - 359,59 KB

In questo arcade praticamente sarete un 007 della serie "James Bond". Quindi affronterete i nemici impeccabilmente vestiti in frac e armati di una Walter P99 (dotata di tantissimi — ma non infiniti — proiettili). Se poi dovete farne a meno, niente paura: il vostro agente segreto conosce le arti marziali e mena di brutto. Pur giocandoci intensamente non ho mai finito questo arcade.

SNOW BROS

 

1990

 

Toaplan

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

snowbros.zip - 285,57 KB

Questo videogame è del tipo "sparatutto" a sequenza di piattaforme con "mostri" (boss in gergo) ogni 10 schemi. È nato sulla falsariga di Bubble Bobble, ci sono nemici vari (vedi le rane dall'alito rovente e gli omini trottola) e come "incentivo" per terminare lo schema compare una zucca di Halloween. Questo orripilante ed invincibile personaggio fa le veci della balena di BB. A quanto mi ricordo, non ho mai finito questo gioco anche se ho completato tanti schemi.

SOCCER BRAWL

 

1991

 

SNK

 

socbrawl.zip - 2,82 MB (*)

Questo arcade di calcetto futuristico rimane in mente perché cyborg-giocatori si laserizzano, prendono a spallate e sparano delle migole terrificanti. Le squadre che partecipano a questo "Mundialito" del 2037? sono otto fra cui anche l'Italia. Più che si avanti più gli avversari sono tosti e quindi potreste perdere anche dalla Corea del Sud come successe nel 2002. Gli schemi di gioco non sono molti e quindi li imparerete presto; non fate fair-play, preservate il capitano che si carica e spara la bombarda e attenzione in difesa perché su ribattuta gli avversari segnano sistematicamente. In caso di parità di risultato verranno battuti tre calci di rigore a cranio; naturalmente se permane la parità vince il computer eheheh.

SOCCER

SUPERSTARS

(ver EAA)

 

1994

 

Konami

 

soccerss.zip - 6,79 MB

Fra tutti gli arcade del calcio, questo è sicuramente il mio preferito. Anche se è un po' grezzo, con la sua visuale "in profondità" rende davvero bene il gioco del calcio. Inoltre la visuale cambia in rotazione se il giocatore si trova sulle linee laterali. Si può giocare insieme contro il computer oppure uno contro l'altro. L'ideale sarebbe avere due schermi accanto per avere una visione personale. Comunque se si gioca insieme è un po' caotico, ma davvero emozionante. Personalmente sono arrivato in fondo eliminando tutte le squadre avversarie. Se una partita si conclude in pareggio allora ci sono i calci di rigore e allora sono dolori... Infatti spesso e volentieri il portiere avversario para i calci dal dischetto. Questo arcade "ricalca" il mondiale 1994 infatti alcuni giocatori delle 12 squadre presenti assomigliano ai protagonisti di allora (vedi Baggio e Valderrama con il suo inconfondibile cesto di capelli).

SOLOMON'S KEY

 

1986

 

Tecmo

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

solomon.zip - 105,38 KB

Quando ci giocavo ero ragazzetto e quindi sono passati un po' d'anni; i ricordi sono vaghi ma vividi: un mago panciuto vestito di verde che in ogni schema doveva prima prendere la chiave per ovviamente poi aprire la porta dello schema successivo. Il protagonista poteva creare/disfare cubi con un semplice tocco; i limiti erano il tempo e i vari nemici (variopinti per capacità e pericolosità). Non avendo armi diretta il solo modo di seccarli era quello di levargli la terra, pardon un cubo, da sotto i piedi. Rammento che dopo vari schemi il gioco diventava molto difficile e irto d'insidie (tipo quelle specie di grovigli che viaggiavano lungo i perimetri e la bestia che accorreva appena percepiva la vostra presenza).

SPLATTER HOUSE

 

1988

 

Namco

 

splatter.zip - 1,13 MB

Questo gioco truculento immagino che sia nato sull'onda della saga dei "Venerdì 13". In quei film Jason, un tanghero immortale con la maschera da hockey, faceva scèmpio di ogni essere umano (specie se giovane e incauto). A questo gioco non mai raggiunto livelli avanzati; indi non l'ho finito.

SUPER DODGE BALL

 

1987

 

Technos

 

spdodgeb.zip - 315,03 KB

Ecco un videogame unico nel suo genere: la palla "prigioniera" (o "avvelenata") in versione cruenta. Infatti lo scopo è quello di "seccare" a forza di pallonate/migole/razzate gli avversari. Purtroppo se ne rimane anche uno vivo "vince" il computer. A giocare a palla prigioniera ero bravo perché ero/sono molto "sfuggente". Questo arcade l'ho finito varie volte senza imbucare chili di muriellame (monete).

S.P.Y. - SPECIAL

PROJECT Y

 

1989

 

Konami

 

spy.zip - 994,56 KB

Questo arcade "spara/picchia tutto" imponeva un continuo rimbucare. Infatti non è possibile recuperare l'energia persa. L'arma migliore è contenuta in una specie di scatola; basta usarla e tutti i nemici vengono "blasterizzati" modello esplosione termonucleare. I nemici diventano sempre più numerosi, tosti e "variegati" (robot, tangheri, donne forzute, ecc. ecc.)

SPY HUNTER

 

1983

 

Bally Midway

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

spyhunt.zip - 104,72 KB

Questo gioco è uno dei primi che aveva la cloche tipo caccia invece della consueta manopola; infatti oltre a guidare la macchina si poteva pure sparare e anche usare "armi" tipo 007 (cortina fumogena e viscide macchie d'olio). Lo scopo è quello di avanzare negli schemi e sparare ai nemici, magari evitando di falciare i motociclisti come facevo io eheheh. Ormai ho ricordi vaghi di questo gioco, però rammento la limousine che arriva da dietro, s'accosta e poi ti spara un colpo di fucile; anche l'elicottero che semina bombe non è da meno.

STREET

FIGHTER II

(The World Warrior)

 

1991

 

Capcom

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

sf2.zip - 3,43 MB

Del primo “Street Flighter” non ricordo molto, anche perché ci ho giocato il giusto; ma del suo continuo come scordarsene? I nuovi personaggi sono "variegati" con punti di forza, punti deboli e mosse proprie. Solo Ken e Ryu (presenti nel primo SG) sembrano essere i migliori; infatti prendendo loro non è difficile arrivare in finale con M. Bison. Un mio amico alla Play ha finito il gioco con quasi tutti i personaggi, eccetto il bislacco Dhalsim. A me piaceva l'immondo uomo-bestia Blanka che come mosse speciali ha quelle di caricarsi come una dinamo e folgorare l'avversario, oppure "fare la ruota" ed infine mangiare il cervello a mo' di rapace.

STREET HOOP

 

1994

 

Data East Corporation

 

strhoop.zip - 4,5 MB (*)

Personalmente non sono mai andato pazzo per gli arcade sulla pallacanestro; però questo mi è piaciuto. Potete scegliere una squadra nazionale per un campionato di basket da strada. Ognuna di queste ha pregi o difetti (tiro da tre, difesa, attacco, ecc.). Ovviamente più si avanza più gli avversari diventano tosti.

SUNSET RIDERS

 

1991

 

Konami

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

ssriders.zip - 2,18 MB

A questo "sparatutto" era davvero un piacere giocarci, specie se appassionati di Far West, pistoleri e compagnia bella. Gli schemi si succedono con uno scorrimento laterale, ovviamente alla fine c'è un "boss". Come prassi, un proiettile nemico provocava la morte; inoltre prendendo un particolare bonus era possibile aumentare l'ampiezza dello sparo (due pistole o due fucili a seconda del personaggio). Come altri arcade, era possibile possibile giocarci in quattro; ma di solito nei bar o nelle sale giochi si trovava il cabinet a due. Il mio preferito era il messicano — con il poncho d'ordinanza — che quando entrava nei saloon poi ne usciva con la boccia in mano eheheh.

SUPER SPRINT

 

1986

 

Atari

 

ssprint.zip - 328,86 KB

Questo gioco di macchinine colorate è stato uno dei primi con sterzo e pedale (del gas se non erro). Tre chiavi inglesi permettevano di potenziare la macchina. Ricordo in particolare lo stramaledetto mulinello e la viscida macchia d'olio che spesso e volentieri erano causa di stianti. Comunque un elicottero riporta prontamente la copia della vostro monoposto in gara e siete di nuovo pronti,

TECMO WORLD

CUP '90

 

1989

 

Tecmo

 

wc90.zip - 385,69 KB

Questo è uno dei tanti arcade sul calcio sull'onda di Italia '90; non vorrei dire una boiata ma c'è un clone con le squadre di club (fra cui la Fiorentina) invece che le nazionali. Parlando del gioco, ricordo che i gol arrivavano sempre su rovesciata plastica ad anticipare il portiere sennò non c'era verso marcare. Comunque c'era un trucco infallibile: tirare dal punto (quello inferiore - x) in cui la lunetta si incrocia con l'area di rigore. Anche provare il pallonetto dalla lunetta (x) spesso uccella il portiere; ma il primo trucco era, anzi è, il sicuro in assoluto.

TEENAGE MUTANT

NINJA TURTLES

 

1989

 

Konami

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

tmnt.zip - 1,76 MB

Una decina di anni fa andavano di moda le TMNT e ci fecero pure il videogame. Naturalmente io sceglievo sempre Raffaello, la "tartaruga". I nemici più numerosi sono vestiti come dei boia; non hanno molto resistenza, ma si fanno valere. Fra i boss (o mostri) di fine schema ci sono un cornuto ed un porco... Scherzo: sono solo un rinoceronte ed un maiale, cosa credevate?

TETRIS

 

1988

 

Atari

 

atetris.zip - 51,82 KB

Sicuramente avete a mente questo giochino d'abilità dove naturalmente s'inizia facile e poi s'arriva a livelli dove i pezzi scendono velocissimi e magari dello stesso tipo. Fra i sette pezzi a disposizione (in gergo tetramini), quelli che m'indisponevano erano due: quello a forma di ‘S’ e quell'altro che sembrava una ‘Z’. Se ve ne arriva un battaglione siete fritti, poco ma sicuro. Simpatico, ma fastidioso, quell'omino in abiti russi che s'impazientisce se ci mettete troppo a finire lo schema.

THE COMBATRIBES

 

1991

 

Technos

 

ctribe.zip - 1,71 MB

La grafica non sarà eccelsa, ma la violenza dilaga. I nemici sono vari: i clown con i birilloni, i joker con la bacchetta, i tizi pelati con la chiave del 20 ecc. ecc. Dal secondo schema nessuno si fa prendere per il collo, perché reagisce prontamente. Ricordate: finché il cattivo di fine schema ha la sua arma, è molto ostico e vi gonfierà di botte. Dei  "mostri" (boss in gergo) ricordo: un punk con il martello, un nazista robot, un indiano strafatto di peyote armato di accetta.

THE TIN STAR

 

1984

 

Taito

 

tinstar.zip - 45,18 KB

Ecco un vecchio gioco sul Far West; qui sarete uno sceriffo, Tin Star per l'appunto. Il vostro obiettivo, e anche dovere come "stelletta", è quello di uccidere i cattivi e nel contempo non farvi ammazzare. Potrete sparare due colpi alla volta o in rapida successione; inoltre avrete la possibilità di saltare. Naturalmente un colpo significherà l'automatica perdita di una vita. Ricordo che a questo giochino ero molto bravo e l'ho più volte finito.

THE ULTIMATE 11

(Super Sidekicks 4)

 

1987

 

SNK

 

ssideki4.zip - 12,72 MB (*)

Questo sì che è un gioco del calcio come Dio comanda: si può menare, tirare migole roventi (solo quando siamo adeguatamente "carichi"), contrastare, lanciare, scattare, segare. Attenti ai cartellini perché l'arbitro è peggio del famigerato Byron Moreno (che unito alla pessima difesa, Maldini in primis) contribuì alla prematura eliminazione dell'Italia con i padroni di casa della Corea del Sud nel Mondiale 2002.

THREE WONDERS

 

1991

 

Capcom

 

3wonders.zip - 2,39 MB

Questo "pacchetto" offre tre giochi distinti: uno di azione contro creature fiabesche ma malvagie. L'altro è uno "sparatutto" astrale molto frenetico e avvincente. L'ultimo è un puzzle dove si devono allineare tre mattoncini stando attenti ai vari nemici come i draghi dall'alito modello lanciafiamme.

TIME PILOT

 

1982

 

Konami

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

timeplt.zip - 27,8 KB

In questo gioco dei bei tempi andati comanderete un aereo che può sparare a 360° rimanendo però fisso al centro del video. I nemici cambiano a seconda dell'anno: nel primo schema è il 1910 e ve la vedrete con i biplani, poi passerete al secondo nel 1940 contro caccia e bombardieri e così via. Naturalmente con l'avanzare degli anni i nemici saranno sempre più tosti mentre voi avrete il solito sparo del 1910...

TOKI

 

1989

 

Tad

 

toki.zip - 1,02 MB

Chi non conosce questo arcade dove il protagonista è una sgraziata scimmia che sputa proiettili? Infatti un malvagio stregone, oltre a rapire la fidanzata dell'aitante Toki, gli ha scagliato una maledizione trasformandolo in un primate! Lo scopo del gioco è guidare Toki fra schemi sempre uguali con nemici nella stessa sequenza fino a... Purtroppo non ho mai superato il tetro e incasinatissimo schema finale della miniera

TRAVERSE USA

 

1983

 

Irem

 

travrusa.zip - 42,98 KB

Di questo arcade ricordo davvero poco; lo scopo è quello di completare gli schemi con il carburante che diminuisce. Ovviamente ci sono ostacoli e insidie varie: macchine che vanno da una corsia all'altra, macchie viscide sull'asfalto, restringimenti di carreggiata, sassi, ponti rotti ecc. ecc. Rammento lo schema in cui ci si avvicina (contromano) a Las Vegas; il pericolo viene dall'auto che spuntano all'improvviso e se ti beccano addio mare. Ogni incidente toglie benzina che può essere riguadagnata passando su dei bidoni con su scritto ‘FUEL’.

U.S. CHAMPIONSHIP

V'BALL

 

1988

 

Technos Japan

 

vball.zip - 416,15 KB

In questo arcade vestite i panni di due tipi da spiaggia che sfidano la gente del posto a beach volley. Si può giocare anche in quattro, ma ho sempre trovato il cabinet a due. Quindi ho giocato insieme ad un altro essere umano contro il computer oppure io contro un altro consimile. Ricordo che si potevano tirare delle fiammate che stendevano l'avversario. Come nella vita reale non sono mai riuscito a far punto su battuta diretta: o me la prendevano oppure mi andava fuori o anche la mancavo...

VENDETTA

 

1991

 

Konami

 

vendetta.zip - 2,7 MB

Questo videogame è molto violento, lungo e difficile. I nemici sono vari ed agguerriti, come i "mostri" di fine livello (tizio con la motosega, l'immonda "cosa", punk con il boomerang ecc.). Come in molti "picchiaduro", si può scegliere un personaggio diverso. Inoltre si può fare una "supermossa", che a costo di poca energia fa "pulito" dei nemici circostanti. Fra questi segnalo: una stanga in tenuta sadomaso armata di frusta, introversi uranisti, un èmulo di Bruce Lee davvero tosto per non dire cazzuto.

WIZ

 

1985

 

Seibu Kaihatsu

wiz.zip - 71,01 KB

Ricordo di aver giocato in maniera intensa a questo arcade tanto da aver superato vari schemi. Vestite i panni, anzi un mantello rossi, di un mago con un cappuccio giallo che spara verso i nemici. Poi prendendo dei mattoncini blu oppure aprendo degli scrigni potete avere incantesimi particolari. Fra questi ricordo un lama ricurva che può essere sparata in avanti e un draghetto che si magna i nemici. Dei boss ho pochissimi ricordi, ma rammento uno specchio incantato, e minaccioso, che volteggia per lo schema. 

WILD FANG

(TECMO KNIGHT)

 

1989

 

Tecmo

 

wildfang.zip - 1,08 MB

In questo picchiaduro a scorrimento orizzontale, molto sanguinoso, siete un ammaestratore di bestie che comanda un gigante (a mo' del personaggio di questo film). I vostri rivali sono degli esseri orribili, infernali e cattivi. Con un apposito comando al posto del gigante cavalcherete una ruggente tigre. Quando avrete accumulato abbastanza teste avversarie potete trasformarvi per breve tempo in un drago sputafuoco che far davvero pulito... Se l'ometto viene disarcionato perchè il suo "cavallo" perde tutta l'energia sarete nelle beghe: infatti un solo colpo nemico basterà per uccidervi.

Windjammers  

 

1994

 

Data East

 

wjammers.zip - 3,86 MB (*)

Questo arcade s'ispira ad un gioco realmente esistente, il 10-S; almeno così c'è scritto sulla scheda di Wikipedia. In questa specie di tamburello lo scopo è quello di fare più punti nel tempo prestabilito colpendo l'aree di fondo campo. Potrete scegliere sei diversi personaggi con diverse caratteristiche. Non per sciovinismo, ma io di solito opto per Loris Biaggi che se la può giocare alla pari con il colosso tedesco e il rapido statunitense.

WONDER BOY

 

 

1986

 

Sega

 

wboy.zip - 88,77 KB

Sicuramente ci avrete giocato almeno una volta. I nemici e gli schemi sono sempre nella stessa sequenza. Sparando nei luoghi giusti si possono trovare delle lettere e poi una vita in più. Di questo gioco ricordo in particolare l'"orso rutilante" [dice sia un coyote] che arriva come un forsennato da sinistra o destra; i ragni immondi ed un lunghissimo schema da incubo con le piattaforme mobili.

WONDER BOY III:

MONSTER LAIR

 

1988

 

Sega / Westone

 

wb3.zip - 382,48 KB

Al continuo di Wonder Boy (Wonder Boy In Monster Land) sono quasi sicuro di non averci giocato; invece a al terzo capitolo, boia se lo conosco! Era uno sparatutto frenetico dove il protagonista si vedeva arrivare addosso nemici di ogni genere. Comunque si poteva giocare anche in doppio e allora diventava un vero bordello. Lo schema del gioco era il solito: sparare, prendere energia e non farsi beccare. I boss finali erano sempre più "tosti" visto che servivano  tanti colpi per farli diventare "rossi" e poi schiantare. Comunque il miglior capitolo della saga, a mio modesto parere, rimane il primo.

WORLD RALLY

 

1993

 

Gaelco

 

wrally.zip - 2,07 MB

Fra tutti i giochi sui rally, questo è quello che preferivo; con il volante, un cambio di velocità alta/bassa ed il pedale del gas si affrontavano quattro tipi di rally (asfalto/terra battuta/neve/notte) per tre tappe ciascuno. Il tempo limite è di un minuto preciso. Toccare il bordo della strada od un ostacolo poteva portare a  "mettere la macchina per cappello" (cioè ribaltarsi). Invece il raddrizzare una curva implicava una decina di capitomboli. Uno di questi spiacevoli eventi poteva essere "rimediato" (nel senso che si riusciva a terminare in tempo la tappa). Se si era particolarmente bravi, quindi non nel mio caso, si poteva arrivare in tempo anche con due "arrosti"; però si doveva dar fondo al gas e alle derapate...

WWF SUPERSTARS

 

1989

 

Technos Japan

 

wwfsstar.zip - 1,45 MB

Ricordo che giocavo a questo arcade al bar davanti l'Itis di Pistoia. Il tempo a disposizione era sempre troppo poco: infatti la prima campanella delle 08:20 suonava così presto... Parlando del videogioco, i personaggi erano quelli che andavano in voga nel wrestling di fine anni 80-inizio 90. L'importante era scegliere il "compagno" giusto per il cambio. Comunque la fine della partita era spesso sancita dall'arrivo sul ring di ‘The Million Dollar Man′ DiBiase o della buon'anima André the Giant.

XEVIOUS

 

1982

 

Namco

 

 

clicca su questa riga per giocarci online

xevious.zip - 44,54 KB

Questo gioco è uno dei primi "sparatutto" spaziali, forse uno dei più famosi. Non mi ricordo di essere andato molto avanti. Lo "sparo" non può essere potenziato o cambiato. Ma questo è un gioco del 1982; forse è più bello così...

ZAXXON

 

1982

 

Sega

 

pagina con video

dell'arcade

zaxxon.zip - 34,47 KB

Questo arcade a suo modo ha fatto storia: infatti è uno dei primi con la grafica tridimensionale. Lo scopo è quello di attraversare indenni la fortezza nemica evitando ostacoli e proiettili altrui. Per rifornirsi del carburante in rapido calo dovrete colpire i depositi al suolo.

{*} Per poter giocare, prima scaricate questo file (neogeo.zip) e poi

 inseritelo nella sottocartella 'roms' del vostro MAME/MAME32.

 

Per sapere quale versione di MAME/MAME32 utilizzare per la corretta emulazione di una ROM andate prima su questo portale.

 

 

Scegliete il gioco e guardate nella sua scheda la 'version added' (vedi voce 'data'). Esempio: per AERO FIGHTERS 2 (scheda) serve almeno la versione del MAME 0.34beta04; per saperne di più sull'uso del MAME cliccate qui.

 

 

Il download funziona.

 

 

Il download funziona.

 

 

La normativa italiana definisce la maggior parte delle ROM come "materiale informatico di backup". Praticamente è permesso tenere una ROM, ma solo se si possiede il corrispettivo gioco originale (cioè quello in scatola con dischi, manuale, ecc). È consentito copiare una ROM e valutarla per decidere l'eventuale acquisto del gioco entro 24 ore. La maggior parte delle ROMs sono relative a giochi non più in commercio/produzione (in gergo sono detti abandonware). Attualmente la "regola non scritta" è che le ROMs si possono tenere a titolo personale, senza però condividerle in Rete.

 

Per saperne di più su questa "materia" andate a questo LINK, dove c'è il "manifesto" di un portale italiano specifico per l'abandonware.

 

                   

 

ROM = è un file zippato equivalente ad un gioco arcade. Nella realtà era una scheda di memoria a solo lettura composta da circuiti stampati. Questa scheda veniva messa dentro una postazione pubblica a gettoni o monete.

 

MAME = Multiple Arcade Machine Emulator, è un programma Windows® (MAME32) o DOS (MAME) che emula i coin-up a partire dalle corrispondenti ROMs. Ogni versione di MAME emula un numero preciso di ROMs. Se il nome, la dimensione, i file contenuti in questo file .zip differiscono da quelli previsti, il videogioco può non essere emulato.

 

Vi ricordo che:

     1) ogni ROM, anche se è un file .zip, non va mai decompattata;

     2) ogni ROM deve essere copiata nella sottocartella '/roms' del MAME32;

     3) per far riconoscere la ROM introdotta al MAME32 bisogna premere F5 (refresh),

 

Quando emulate una ROM con il MAME32 dovete sapere che:                         

     1) per aprire il menù di configurazione, premere il tasto TAB;

     2) per uscire dal gioco o dal menù premere ESC;

     3) per andare avanti nella finestra nera premere i caratteri ‘O’ e ‘K’;

     3) per selezionare una voce del menù premere INVIO;

     4) per cambiare una voce in un menù premere INVIO.

 

Per vedere la lista delle ROMs x MAME e ogni schermata (screenshot) cliccate qui.

 

Le schede degli arcade le potete trovare qui: